Sardegna Press

posidonia – dichiarazioni Assessore Selva

Scritto il 12/03/2019
da admin

di seguito le dichiarazioni  da parte dell’Assessore all’Ambiente Raniero Selva in risposta all’intervento di Forza Italia sul tema della rimozione della posidonia.
“Forza Italia deve prendere atto che questa amministrazione sta risolvendo il problema della posidonia di San Giovanni con i fatti. Si dice “lieta” della rimozione ma dal veleno che trasuda si capisce che rosica. Prenda un malox, per dirla nel linguaggio tanto caro alla destra. Se ne faccia una ragione, insomma. Prenda atto con serenità delle buone pratiche che stiamo attuando per restituire alla cittadinanza un’area di pregio che Forza Italia nel 2007 ha destinato ad accumulo. Quella zona sarà completamente risanata per destinarla al pubblico utilizzo, ad attività di svago e di sport. In accordo con Confcommercio Nord Sardegna, grazie ad un protocollo di intesa vengono attuate azioni concrete ed azioni sinergiche ed efficaci di pulizia dei litorali di Alghero a beneficio di tutti i fruitori delle spiagge e, indirettamente, a beneficio di tutto il comparto turistico di Alghero. Mai come ora sui litorali di Alghero vengono fatti investimenti : 150 mila euro la dotazione economica a favore delle imprese balneari, un appalto triennale per la pulizia delle spiagge, creazione di tutte le condizioni per lo sviluppo delle imprese turistiche del settore. Resti “lieta” Forza Italia, perché abbiamo intenzione di allietarla fino in fondo. Così come abbiamo fatto restituendo alla città un servizio di igiene urbana degno di una città turistica, dopo un periodo disastroso in cui il governo di centrodestra ha fatto precipitare l’immagine e la percentuale di raccolta differenziata che ora, grazie all’impegno di tutti, ha risalito la china fono a raggiungere cifre importanti. Non c’è da essere lieti invece per la marea gialla, altra eredità pesante sulla quale non bastano cinque anni per riparare al danno fatto a cittadini, imprese e all’immagine turistica di Alghero.  C’è solo da continuare a rimboccarsi le maniche e lavorare ancora”.
Raniero Selva
Commenti